abbiamo utilizzato: Burro Galbani Professionale 1 Kg Burro in formato da 1 Kg incartato in alluminio vai al prodotto

La vellutata di verza è un primo piatto dal sapore deciso che scalderà e appagherà i vostri clienti, soprattutto nelle giornate invernali, quando questo ortaggio è di stagione.

Per preparare una vellutata di verza molto saporita, scegliete le verze che presentano delle foglie esterne molto scure: sono le più saporite e doneranno più carattere alla ricetta.

L’altro ingrediente principe di questa preparazione sono le patate. Per ottenere una vellutata molto cremosa, scegliete quelle a pasta gialla. Inoltre, per rifinire il piatto, potete servire caldi crostini rosolati nel burro.

Ecco di seguito tutte le indicazioni per realizzare una perfetta vellutata di verza.


  • Per preparare la vellutata di verza, cominciare sbucciando le patate, lavandole sotto l’acqua corrente e tagliandole a cubetti; quindi mettere da parte.

  • Dividere adesso la verza in quattro parti, privarla del gambo troppo duro e tagliarla a striscioline.

  • Lavare le striscioline di verza sotto l’€™acqua corrente e farle scolare.

  • Pelare e lavare la carota, poi tagliarla a rondelle.

  • Sbucciare la cipolla e tagliarla finemente.

  • In una capiente pentola far sciogliere il Burro Galbani Professionale insieme all’olio extravergine di oliva, aggiungere la cipolla e farla appassire a fuoco moderato per circa 10 minuti.

  • Unire le patate tagliate a cubetti e la carota, fare insaporire qualche minuto. Infine aggiungere la verza e rosolare il tutto qualche minuto mescolando di tanto in tanto. Bagnare con il brodo caldo.

  • Aggiustare di sale e di pepe e coprire la pentola con un coperchio. Cuocere per circa 90 minuti fino a quando le verdure diventeranno tenere.

  • Se necessario, fare assorbire quasi completamente il brodo prima di spostare tutto in un mixer e frullare fino a ottenere una crema liscia e priva di grumi.

  • Completare la cottura della vellutata di verza lasciandola rapprendere per altri 10 minuti a fuoco basso prima di servirla condita con un filo di olio di oliva a crudo.