abbiamo utilizzato: Burro Galbani Professionale 1 Kg Burro in formato da 1 Kg incartato in alluminio vai al prodotto

La torta sacripantina è un dolce tipico genovese. Un dessert davvero molto corposo e profumato: una vera sinfonia per il palato!

Si tratta di una preparazione a forma di cupola, realizzata con strati di pan di Spagna, farcita con diverse creme e aromatizzata con del marsala. Proprio per la presenza di questo liquore, è un dolce adatto solo agli adulti.

Inseritelo nelle vostre proposte per accontentare il palato dei clienti che amano i dolci dalla consistenza cremosa e avvolgente.


  • Per preparare la torta sacripantina iniziare dal pan di Spagna: montare le uova con 100 g di zucchero fino a quando risulteranno gonfie, spumose e chiare. Aggiungere la farina setacciata e amalgamare il composto mescolando dal basso verso l’alto. Versare il tutto in una tortiera da 26 cm di diametro e cuocere per 30 minuti in forno già caldo a 160°. Far raffreddare completamente.

  • Per preparare la crema montare i tuorli con 160 g di zucchero, fino a quando saranno diventati chiari. Aggiungere quindi l’amido di mais e continuare a mescolare.

  • Riscaldare il Latte Intero Pastorizzato Locatelli e, prima che inizi a bollire, versarlo a filo sul composto di uova continuando a mescolare. Senza smettere di mescolare far cuocere la crema a fuoco moderato fino a quando si sarà addensata.

  • Togliere la crema dal fuoco e farla raffreddare completamente. Porre sulla superficie della crema della pellicola trasparente da cucina per non far formare la pellicina.

  • Montare con le fruste il Burro Galbani Professionale con 40 ml di rum. Aggiungere la crema pasticcera appena preparata e mescolare bene gli ingredienti. Dividere la crema a metà. In una parte aggiungere il cacao amaro setacciato e mescolare bene.

  • Preparare la bagna per il pan di Spagna portando il rum rimasto, il marsala e lo zucchero di canna sul fuoco fino a raggiungere l’ebollizione. Spegnere il fuoco e tenere da parte.

  • Rifilare bordi e superficie del pan di Spagna, conservando le parti scartate, e tagliare la base orizzontalmente in tre strati, badando di mantenerne uno più spesso.

  • Bagnare la base spessa di pan di Spagna con lo sciroppo a base di rum. Al centro versare metà della crema al cioccolato e con una spatola tirarla verso i bordi. Al centro mettere un canestrello imbevuto di marsala e coprire con la crema bianca.

  • Sovrapporre il secondo cerchio di pan di Spagna e bagnarlo con lo sciroppo. Con le mani dargli la forma di cupola. Spalmarvi sopra metà della crema rimasta. Ricoprire con il terzo cerchio. Versare sopra la crema rimasta e spolverizzare il tutto con gli scarti di pan di Spagna tritati finemente.

  • Conservare in frigorifero per almeno due ore prima di servire il dolce. Cospargere la torta sacripantina di zucchero a velo prima di servirla.