abbiamo utilizzato: Burro Galbani Professionale 1 Kg Burro in formato da 1 Kg incartato in alluminio vai al prodotto

Tipica del Trentino Alto Adige, la ricetta dello strudel di mele racchiude in sé tutti i segreti della buona cucina.

Grazie alle numerose coltivazioni di mele presenti in questa regione, lo strudel del Trentino è diventato il simbolo di questo frutto.

Si tratta di un rotolo di pasta che avvolge un ripieno morbido, dolce, succoso e profumato di mele, uvetta, cannella e pinoli.

Il rotolo di pasta è chiamata pasta tirata ed è un tipo particolare di impasto preparato con farina, acqua, uova, aceto e olio.

La ricetta dello strudel trentino vuole la scelta di mele renette o golden. Per preparare lo strudel di mele bisogna preparare prima di tutto il composto e farlo rosolare in padella con del burro. L’incontro tra burro, frutta e cannella sprigiona un profumo intenso e molto invitante. L’aroma di questa preparazione è forte e inebriante e il suo sapore è delizioso.

Questo dolce è perfetto per essere servito come dessert per concludere un pasto al ristorante, in trattoria o anche al bar accompagnato dalla panna montata o da una tazza di tè.

Vediamo come preparare la ricetta dello strudel di mele tipica della cucina del Sud-Tirolo.


  • Per preparare l’impasto dello strudel di mele come prima cosa mettere l’uvetta in una ciotola e spruzzarla con il rum.

  • Nella ciotola della planetaria, invece, versare farina, acqua tiepida, olio, uovo, un pizzico di sale e l’aceto di vino bianco. Montare la frusta K e amalgamare gli ingredienti. Quando si saranno ben compattati, cambiare il gancio con l’uncino e terminare di impastare sino a raggiungere un composto liscio, omogeneo e per nulla appiccicoso. Formare la palla di pasta, spennellare la superficie con dell’olio di semi, riporre la pasta in una ciotola e chiuderla con della pellicola trasparente. Farla riposare a temperatura ambiente per mezz’ora.

  • Nel frattempo pensare al ripieno: sbucciare le mele e tagliarle a fette sottili. Cospargere le mele con lo zucchero, cannella e l’uvetta strizzata.

  • Sciogliere in una padella il Burro Galbani Professionale e versare il pangrattato nella pentola. Far dorare il pane nel burro per qualche minuto. Versare il pangrattato sul resto degli ingredienti e unire la scorza di limone grattugiata e i pinoli.

  • Stendere la pasta dello spessore di 1 centimetro e adagiarla sopra a un canovaccio. Con la punta delle dita tirare la pasta per renderla molto sottile senza romperla.

  • Al centro della sfoglia disporre il ripieno.

  • Con i due lembi opposti di pasta ricoprire il ripieno e premere leggermente per sigillare, poi piegare le due estremità.

  • Foderare una teglia da forno con della carta forno e adagiarvi sopra lo strudel.

  • Lucidare la superficie dello strudel con delle spennellate di tuorlo d’uovo sbattuto con il Latte Intero Pastorizzato Locatelli e infornare per 40 minuti a 180°.

  • Una volta terminata la cottura, sfornare il dolce e far raffreddare lo strudel di mele prima di spolverizzarlo con dello zucchero a velo e tagliarlo a fette. Servirlo tiepido.