abbiamo utilizzato: Pecorino Stagionato Riserva Nera Cademartori 3 Kg Formaggio pecorino in forme da 3 Kg circa prodotto in Sardegna con solo latte di provenienza locale vai al prodotto

I cavolfiori sono un ingrediente versatile, un alimento che in cucina dà vita a molte ricette appetitose: si va dai primi piatti ai secondi piatti, dai contorni ai piatti unici.

Quest’ortaggio della famiglia delle Brassicaceae non è mai secondo a nessuno. Tra i primi troviamo, infatti, un delizioso piatto tipico della tradizione culinaria napoletana: la pasta e cavolfiore alla napoletana.

Lo sformato di cavolfiore che oggi proporrete ai vostri clienti è invece un piatto unico molto saporito e di facile realizzazione.

Cavolfiore e besciamella saranno arricchiti dalle uova e insaporiti dal parmigiano e dal Pecorino Cademartori. Nel loro insieme questi prodotti creeranno una pietanza dal profumo e dal gusto inconfondibili.


  • Per preparare lo sformato di cavolfiore pulire prima di tutto l’ortaggio e dividerlo in cimette.

  • Lessare il cavolfiore in abbondante acqua salata e bollente.

  • A cottura raggiunta, schiacciare o passare il cavolfiore al setaccio.

  • Mettere quindi il passato in una ciotola, aggiungere la besciamella, il Pecorino Cademartori mischiato al parmigiano grattugiato, una grattata di noce moscata, un pizzico di sale, uno di pepe e le uova sbattute.

  • Con il Burro Galbani Professionale imburrare abbondantemente uno stampo bucato; dopodiché infarinarlo leggermente.

  • Versare il composto realizzato e spolverizzare di pangrattato la superficie dello sformato di cavolfiore.

  • Cuocere la preparazione in forno caldo a 180° per 30′.

  • Sformare lo sformato su un piatto da portata.