abbiamo utilizzato: Burro Galbani Professionale 1 Kg Burro in formato da 1 Kg incartato in alluminio vai al prodotto

L’Amarone, tipico della Valpolicella, è un vino rosso che dà sapore a un risotto ricco di gusto: il risotto all’Amarone. Quest’ultimo è un piatto che appartiene alla tradizione gastronomica del Veronese, una ricetta che spicca tra i primi piatti dell’arte culinaria della regione Veneto.

L’Amarone è un vino di qualità e il suo utilizzo per la preparazione del risotto che consigliamo quest’oggi darà vita a una pietanza dal profumo penetrante e dal sapore di successo. Il risultato sarà un piatto speciale per una clientela che merita.

Il risotto all’Amarone che servirete insieme alle altre specialità del vostro menù verrà ulteriormente arricchito dalla presenza, tra gli ingredienti, del Burro Galbani Professionale.


  • Per preparare il risotto all’Amarone mondare, lavare sotto l’acqua corrente e tritare molto finemente la cipolla.

  • Prendere una casseruola e mettere metà dose di Burro Galbani Professionale, la cipolla tritata e il midollo di bue; rosolare per bene la cipolla a fuoco basso; poi alzare la fiamma, aggiungere il riso Carnaroli e farlo tostare.

  • Mescolare la preparazione con un cucchiaio di legno; aggiustare di sale e pepe e sfumare il tutto con un po’ di vino.

  • Ora aggiungere, mestolo dopo mestolo, l’Amarone precedentemente riscaldato in una pentola dopo essere stato versato dalla bottiglia, e il brodo bello caldo; quindi portare il cereale a cottura.

  • Mantecare il risotto all’Amarone con il burro avanzato e con il parmigiano grattugiato e servire.