abbiamo utilizzato: Galbacotto Fetta Golosa Prosciutto cotto dalla forma tonda e il sapore deciso vai al prodotto

Il risotto alla cantonese è un piatto tipico della cucina cinese; il suo nome originale è Yangzhou, ovvero riso fritto.

Questa pietanza è una preparazione di riciclo che in Cina prevede come ingrediente principale il riso cucinato al vapore e impiegato freddo.

In Oriente i dadini di prosciutto cotto vengono spesso sostituiti da carne avanzata di maiale oppure da petto di pollo tritato.

La ricetta del risotto alla cantonese che proporrete ai vostri clienti è una versione orientale semplice e di gusto, che tra i suoi protagonisti vede l’impiego del Prosciutto Cotto Galbacotto.


  • Per preparare il risotto alla cantonese mettere in una pentola il riso Basmati con acqua fredda di modo che questa superi il cereale di 1,5 centimetri; fare bollire a fuoco medio vivace.

  • A bollore raggiunto abbassare il fuoco al minimo, mescolare molto bene il riso, coprire e cuocere per 18-20 minuti.

  • Trascorso il tempo indicato scolare il cereale.

  • A parte sbattere le uova con il sale, prendere una padella antiaderente, fare sei frittate sottili e tagliarle a pezzettini.

  • Ora tagliare il Prosciutto Cotto Galbacotto a cubetti piccolissimi.

  • Quando è tutto pronto, fare saltare i piselli (precedentemente sbollentati in acqua bollente e salata) nell’olio a fuoco medio-alto e fino al raggiungimento della cottura.

  • Abbassare il fuoco, aggiungere il prosciutto cotto, i pezzetti di frittatine e il riso; dopodiché farlo rosolare leggermente.

  • Prima di servire regolare con un pizzico sale e pepe di mulinello.