abbiamo utilizzato: Galbanino Affumicato 2 Kg Formaggio Galbanino in versione affumicata in formato da 2 Kg vai al prodotto

Le quiche sono la versione francese delle torte salate. Sono molto semplici da preparare, molto versatili ed estremamente gustose.

La loro caratteristica principale è la grande friabilità della pasta usata come base, la morbidezza e cremosità del ripieno.

La ricetta della quiche di carciofi che vi proponiamo di realizzare oggi si adatta bene a numerose circostanze. Per questo potrete servirla sia come aperitivo (tagliata a cubetti), sia come piatto unico a pranzo.

Per la realizzazione del piatto useremo i carciofi e il Galbanino Affumicato.


  • Per preparare la quiche di carciofi mondare i carciofi e affettarli, tritare il prezzemolo, l’aglio e affettare le cipolle. Soffriggere l’aglio con 2 cucchiai d’olio d’oliva, poi aggiungere i carciofi e far saltare per qualche minuto. Salare, pepare, aggiungere mezzo bicchiere di acqua calda e far evaporare.

  • In un altro tegame sciogliere le alici in due cucchiai d’olio e poi aggiungere la cipolla. Farla appassire lentamente senza farle colorare. Sfumare con il vino bianco e aggiustare di sale. A fine cottura aggiungere il prezzemolo tritato.

  • Ungere uno stampo con un po’ di Burro Galbani Professionale e foderarlo con la pasta brisée. Bucherellare il fondo e foderarlo con un disco di carta forno sulla quale verranno versati i pesi per la cottura alla cieca. Infornare a 190° gradi per 15 minuti. Togliere i pesi e cuocere per altri 5 minuti per dorare la pasta.

  • In una ciotola sbattere il latte con le uova ed il Pecorino Cademartori grattugiato. Tagliare il Galbanino Affumicato a cubetti.

  • Cospargere il fondo della torta con i cubetti di Galbanino Affumicato, aggiungere il composto di carciofi e cipolle e poi coprire il tutto con le uova sbattute.

  • Decorare i bordi della torta con eventuale pasta e infornare per altri 20 minuti a 190° gradi.

  • Far riposare la quiche di carciofi per almeno 10 minuti prima di servirla.