abbiamo utilizzato: Ricotta Vallelata 1,5Kg Ricotta in vaschetta da 1,5 Kg vai al prodotto

Le polpette di cavolfiore sono una ricetta che non può mancare nel vostro menu di secondi piatti: pietanza che si presta a essere servita nei buffet, queste polpette possono diventare il piatto di punta degli aperitivi da offrire alla vostra clientela.

Croccanti e dorate all’esterno, nascondono un cuore morbido, molto appetitoso, realizzato con la Ricotta Vallelata arricchita con i filetti di acciuga sott’olio.

Le polpette che servirete ai vostri clienti saranno ancora più profumate e gustose grazie alla cottura nel Burro Galbani Professionale.


  • Per preparare le polpette di cavolfiore, ricavare le cimette e lavarle accuratamente con acqua fredda.

  • Cuocere in una vaporiera le cimette fin quando saranno morbide, quindi scolarle e porle in un recipiente con acqua ghiacciata per bloccarne la cottura.

  • In una ciotola setacciare la Ricotta Vallelata, aggiungere una generosa macinata di pepe e i filetti di acciuga sott’olio, quindi mescolare vigorosamente per amalgamare gli ingredienti.

  • Con l’ausilio di una schiumarola, prelevare il cavolfiore e porlo in una ciotola, schiacciarlo con una forchetta, aggiungere il composto di Ricotta Vallelata e mescolare bene.

  • Prelevare con un cucchiaio una porzione di composto e passarlo tra le mani formando una polpetta, e procedere in questa maniera fino a esaurire tutti gli ingredienti.

  • Sbattere le uova in una ciotola, poi aggiustare di sale e pepe.

  • Passare ogni polpetta nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato.

  • In una padella capiente, far sciogliere il Burro Galbani Professionale quindi far cuocere le polpette di cavolfiore fin quando saranno ben dorate.

  • Prendere un vassoio da portata disporre sul fondo qualche foglia di valeriana e una manciata di fiori eduli, infine adagiarvi sopra le polpette di cavolfiore, quindi servire.