abbiamo utilizzato: Burro Galbani Professionale 1 Kg Burro in formato da 1 Kg incartato in alluminio vai al prodotto

Nel nord Italia, dalla Valtellina alle valli bergamasche e bresciane, è molto diffuso mangiare la polenta.

Questa ricetta è quella di un piatto semplice da cucinare e i vari tipi di farina utilizzati, permettono di assaporare molte preparazioni diverse: qui parliamo della polenta taragna.

La particolarità di questa polenta è che è a base di farina di grano saraceno; si tratta di una polenta dal sapore intenso e rustico.

La sua colorazione è piuttosto scura e per la sua particolare consistenza è spesso accompagnata da formaggi e burro fusi.

Il segreto per una buona polenta taragna è quello di usare una cottura molto lenta e lunga insieme ad ingredienti saporiti.

Per rendere la polenta taragna più delicata è possibile mescolarla con normale farina di mais per polenta, in questo modo sarà molto più delicata nel gusto e nella consistenza.

In questa ricetta vedremo come preparare una polenta taragna semplice, indicata ad accompagnare piatti a base di verdure come gustose zuppe di funghi, oppure a base di carne come puntine di maiale arrostite o gustose salsicce.

La polenta va preparata usando preferibilmente un paiolo di rame e un bastone per mescolare, tradizione ormai sorpassata con macchinari più moderni per girare la polenta.


  • Portare ad ebollizione l’acqua. Raggiunto il bollore sciogliere il sale grosso.

  • Versare la farina di grano saraceno e la farina di mais a pioggia mescolando velocemente con una frusta per evitare la formazione di eventuali grumi.

  • Cuocere a fuoco moderato per un’ora, continuando a mescolare.

  • Nel frattempo, tagliare il Burro Galbani Professionale a pezzetti e lasciarlo ad ammorbidire a temperatura ambiente.

  • A cinque minuti dal termine della cottura, sciogliere i tocchetti di Burro Galbani Professionale nella polenta.

  • Rovesciare la polenta su di un tagliere e portarla a tavola.