abbiamo utilizzato: Formaggio Grattugiato Pastissimo Galbani Professionale 1 Kg Mix di formaggi duri stagionati grattugiati in busta da 1 Kg vai al prodotto

Uno dei piatti più particolari e gustosi della tradizione culinaria italiana è quello dei pizzoccheri alla valtellinese. L’origine del piatto, come si capisce dal nome, è situata nella Valtellina e da questa zona dell’Italia del nord prende ispirazione e ingredienti per rendere il piatto unico nel suo genere.

I pizzoccheri, una pasta tipica a base di farina di grano saraceno e farina bianca, vanno cotti con patate, cavolo verza, un formaggio valtellinese (Valtellina Casera) e il Formaggio Grattugiato Pastissimo Galbani Professionale. In più, per arricchire il piatto con cremosità e sapore, basta aggiungere il Burro Galbani Professionale sia durante la mantecatura che dopo, aromatizzato con aglio e salvia.

In questa ricetta è necessario essere molto attenti alla forma e allo spessore dei pizzoccheri alla valtellinese: più spessi (circa 2-3 millimetri) rispetto alle tagliatelle, ma più corti.


  • Pulire e lavare il cavolo verza, dopodiché tagliarlo a striscioline.

  • Su una spianatoia o in una impastatrice, amalgamare le due farine, un pizzico di sale e pepe, l’uovo e il latte. Se c’è bisogno, aggiungere un po’ d’acqua per rendere il composto più malleabile. Ottenuta una pasta compatta, avvolgerla in un panno e lasciarla riposare per 30 minuti.

  • Stendere la pasta con un matterello e, una volta ottenuto uno spessore pari a 2-3 millimetri, ricavarne delle fettuccine larghe un dito e lunghe 4-5 centimetri.

  • Bollire per 20 minuti il cavolo verza e la patata in acqua salata bollente.

  • Trascorsi i 20 minuti, aggiungere nella stessa acqua di cottura della patata e del cavolo verza i pizzoccheri e cuocere per 5 ulteriori minuti.

  • Prendere un tegamino e far ammorbidire la cipolla tagliata a fettine sottili nel Burro Galbani Professionale.

  • Scolare la pasta e le verdure e aggiungerci la cipolla imburrata (non il burro), rigirare per bene il composto e lasciarlo al caldo, coperto con un coperchio.

  • A parte, far rosolare nel Burro Galbani Professionale l’aglio a fettine sottili e la salvia.

  • In una zuppiera versare uno strato di pizzoccheri e verdure, uno di Burro Galbani Professionale, aglio e salvia e uno di Formaggio Grattugiato Pastissimo Galbani Professionale e formaggio Valtellina Casera a pezzetti. Continuare fino a quando c’è disponibilità di ingredienti.

  • Servire i pizzoccheri alla valtellinese molto caldi.