abbiamo utilizzato: Mozzarella di Bufala Campana DOP Vallelata 200 g Mozzarella di Bufala Campana DOP da 200 g in vaschetta da 5 pezzi vai al prodotto

La pizza romana è una pizza tipica della cucina romana e viene chiamata anche scrocchiarella. Questo nome deriva dalla sua caratteristica principale: la croccantezza.

Questo genere di pizza si prepara nel territorio laziale, soprattutto a Roma dove prevale rispetto ad altre tipologie d’impasto. Si può gustare sia in pizzeria comodamente seduti al tavolo sia nei negozi di pizza al taglio.

La caratteristica principale di questa pizza sta nel peso del disco di pasta, piuttosto inferiore rispetto allo standard napoletano con il quale è spesso messa a confronto. La sfoglia rotonda molto sottile durante la cottura si asciuga particolarmente acquistando quella nota croccante da cui deriva il nome scrocchiarella.

La quantità di ingredienti con i quali può essere accompagnata questa preparazione è davvero molto ampia: salumi, formaggi e verdure si uniscono per creare sapori interessanti e molto golosi.

La cucina della capitale vuole che la pizza scrocchiarella sia accompagnata da un antipasto di fritti.

Con la ricetta che stiamo per proporre vedremo come preparare l’impasto per la pizza scrocchiarella cotta in teglia, che farciremo con pomodoro, Mozzarella di Bufala Campana D.O.P. Vallelata, capperi e acciughe.


  • Per preparare l’impasto della pizza romana, mescolare la fecola di patate con la farina nella ciotola della planetaria.

  • Sciogliere il lievito di birra in metà dell’acqua tiepida e il miele e attendere una decina di minuti per far attivare il lievito.

  • Versare acqua e lievito nel contenitore della planetaria e iniziare ad impastare. Versare la restante acqua, il sale e l’olio extravergine d’oliva. Continuare ad impastare per una decina di minuti, fino a quando l’impasto si sarà incordato.

  • Spostare l’impasto in una ciotola e farlo riposare coperto da un canovaccio fino a quando non triplicherà di volume (2 ore)

  • Terminata la lievitazione piegare la pasta 4 volte per dare forza all’impasto e poi dividere in due parti. Applicare nuovamente un giro di piega e far riposare la pasta per altri 20 minuti.

  • Ungere bene le mani e stendere la pasta nelle teglie usando le dita. Tirare molto bene la pasta per farla diventare quanto più sottile possibile. Cospargere la superficie di olio e di sale grosso e con le dita creare dei solchi sulla pasta per far penetrare l’olio.

  • Attendere altri 20 minuti e intanto preriscaldare il forno a 250 gradi.

  • Condire la pizza con la passata di pomodoro, la Mozzarella di Bufala Campana D.O.P. Vallelata tagliata a fette quanto più possibile sottili, le acciughe e i capperi ben sparpagliati in superficie.

  • Infornare per 12 minuti.