abbiamo utilizzato: Mozzarella Julienne
Galbani Professionale 2,5 Kg
Mozzarella in taglio a julienne in vaschetta da 2,5 Kg vai al prodotto

La pizza Margherita è una delle glorie della cucina tradizionale italiana e, più precisamente, della migliore arte culinaria napoletana.

Stando a quanto affermano gli storici riunitisi in Commissione a San Francisco, nella “Court of historical review and appeals”, la pizza avrebbe tremila anni. Siamo perciò di fronte a una preparazione dalla lunga storia gastronomica, cosa che non ha tuttavia impedito che negli anni le ricette della pizza potessero subire profonde modifiche.

La pizza è la regina dei cinque sensi: vista, olfatto, udito, tatto, gusto.

La vista viene catturata dal contrasto tra il rosso della salsa di pomodoro o dei pomodori freschi, il bianco della mozzarella e il verde delle foglie di basilico.

L’olfatto viene conquistato dall’inconfondibile profumo, mentre l’udito dallo scoppiettio “musicale”€ del forno a legna.

A impossessarsi del gusto è il sapore accattivante tipico di tutte le pizze.

Infine, a coinvolgere il tatto è l’atto stesso del mangiare. La pizza, che sia una Margherita, che sia una Napoli, che abbia tra gli ingredienti un condimento come pesce, verdure o salumi, si mangia sempre con le mani così come si fa con il pane.

La pizza napoletana per antonomasia è la classica pizza Margherita, che oggi si può consumare anche in alcuni bar e di cui vi presentiamo la facile ricetta.


  • Per preparare la pizza Margherita mescolare il lievito di birra fresco con due cucchiai di farina in poca acqua tiepida fino a ottenere un composto omogeneo.

  • Lasciare lievitare il preparato per 30′ circa in una ciotola di terracotta infarinata e coperta con un panno.

  • Trascorsa la mezz’ora, disporre la farina a fontana setacciandola con il sale sul piano di lavoro; aprirla per bene al centro.

  • Ora metterci dentro il lievito preparato in precedenza e impastare il tutto con le mani.

  • Effettuare ripetutamente l’operazione di schiacciare e raccogliere l’impasto. Ottenere dalla lavorazione una pagnotta.

  • Dopodiché coprirla con un panno e metterla a levitare a temperatura riscaldata per 5h.

  • A lievitazione raggiunta, prendere la pasta e lavorarla ancora; schiacciare il tutto di modo da ridurre di volume la pagnotta, quindi stenderla e alzare di poco il bordo per creare quello che sarà il cornicione.

  • Con un cucchiaio distribuire sopra la pasta la passata di pomodoro e la Mozzarella Julienne Galbani Professionale.

  • Condire con sale, olio extravergine d’oliva e basilico.

  • Infornare la pizza Margherita a 300° per una cottura di 10′ circa.