abbiamo utilizzato: Caciotta Roccapontina Cademartori 1,4 Kg Caciotta vaccina semidura a pasta cruda in forma da 1,4 Kg vai al prodotto

La pizza di scarola è una preparazione immancabile della cucina delle feste natalizie della Campania: un croccante involucro di pasta di pane che racchiude un’esplosione di sapori appetitosi e invitanti.

Amata per la sua pratica forma rettangolare che si presta a essere divisa in quadrotti per imbandire buffet salati o per arricchire il menù di antipasti, è la regina della tavola del periodo invernale, quando questo ortaggio esprime al meglio i suoi sapori.

Conquistate la vostra clientela con questa pizza piena di gusto.


  • Versare in una ciotola la farina, aggiungere l’acqua tiepida, il lievito di birra fresco sbriciolato e l’olio; impastare per qualche minuto, poi aggiungere il sale e impastare fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.

  • Porre l’impasto in una ciotola oliata, coprire con un canovaccio umido e porre a lievitare 4 ore in forno preriscaldato a 50°.

  • Lavare, mondare e asciugare la scarola; versare qualche cucchiaio d’olio extra vergine d’oliva in una padella e far imbiondire uno spicchio d’aglio in camicia.

  • Aggiungere le olive taggiasche snocciolate, i pinoli, i capperi dissalati e l’uvetta; far saltare il tutto per qualche minuto, poi eliminare l’aglio e aggiungere la scarola tagliata grossolanamente.

  • Far appassire l’insalata, aggiustare di sale e pepe poi togliere dal fuoco e trasferire il composto in una ciotola di vetro.

  • Aggiungere la Caciotta Roccapontina Cademartori tagliata a cubetti e la Pancetta Affumicata La Galbaneria tagliata a listarelle; amalgamare bene il tutto e tenere da parte.

  • Trascorso il tempo della lievitazione, dividere in due l’impasto, una parte un po’ più grande dell’altra e stendere entrambe fino a ottenere due rettangoli dello spessore di circa 5 mm.

  • Con la parte più grande rivestire una teglia ricoperta da carta forno, lasciando che la pasta ricopra bene i bordi; farcire con il preparato di scarola e ricoprire con il secondo rettangolo di impasto. Chiudere i bordi verso l’interno sigillando bene, coprire con un canovaccio e far lievitare un’ora al caldo.

  • Preriscaldare il forno a 200 gradi statico e cuocere per 35 minuti. Trascorso il tempo sfornare e lasciar intiepidire qualche minuto.

  • Servire la pizza di scarola tagliandola a quadrotti.