abbiamo utilizzato: Emmental Francese Président 3 Kg Emmental francese in blocco da 3 Kg vai al prodotto

Le vacanze di Pasqua sono un’ottima occasione per proporre qualcosa di nuovo e particolare ai vostri clienti abituali, come la pizza di Pasqua, una preparazione salata dal gusto intenso.

La caratteristica particolare di questa portata è che nonostante abbia l’aspetto morbido dei tipici dolci delle feste, ha come ingrediente di base il formaggio, per cui si presenta sapida e gustosa, perfetta per merenda e per essere accompagnata ai salumi.

Alla base di questa preparazione vi è un semplice impasto di uova, farina e lievito che può essere preparato in anticipo e conservato in frigo, dato che richiede tempi lunghi di lievitazione. Per arricchire di gusto il ripieno vi consigliamo di usare dei formaggi stagionati e saporiti come il Pecorino Romano D.O.P. Cademartori o il Formaggio Grattugiato Pastissimo Galbani Professionale.


  • Per preparare la pizza di Pasqua, prendere una ciotola e sbattere al suo interno le uova con una forchetta, quindi unire il Formaggio Grattugiato Pastissimo Galbani Professionale, il Pecorino Romano D.O.P. Cademartori grattugiato, l’olio, il sale e il pepe nero.

  • Mescolare e lasciare riposare il composto per almeno 30 minuti e nel frattempo rinfrescare il lievito madre e metterlo in una ciotola assieme a 50 g di farina e allo zucchero.

  • Trascorsi i 30 minuti, incominciare ad impastare ed aggiungere via via un po’ di composto a base di uova e un po’ di farina, fino ad esaurire tutti gli ingredienti.

  • Aggiungere per ultimo il Burro Galbani Professionale e, una volta ottenuto un impasto omogeneo ed elastico, coprire la ciotola con un panno da cucina umido e lasciar riposare per 1 ora.

  • Trascorso il tempo di riposo, versare l’impasto in uno stampo dai bordi alti unto d’olio e infilare all’interno in verticale l’Emmental Président tagliato a fette.

  • Coprire con il panno umido e lasciare riposare per un’altra ora, fino a che l’impasto non avrà raddoppiato il suo volume.

  • Terminata l’ora di riposo, infornare nel forno spento, quindi regolare la temperatura a 200° e far cuocere per 45 minuti regolando la funzione ventilata per i primi 20 minuti e quella statica per il resto del tempo.

  • Una volta che la superficie della pizza di Pasqua sarà gonfia e dorata, spegnere il forno, lasciarla intiepidire e porzionarla.