abbiamo utilizzato: Pecorino Romano DOP Cademartori 1/8 Formaggio a pasta dura prodotto con latte ovino intero secondo indicazioni del Disciplinare DOP vai al prodotto

Se amate la cucina romanesca o volete che nel vostro menù non manchino i piatti simbolo della cucina italiana, dovete assolutamente inserire le penne all’arrabbiata, in questo caso arricchite da un ingrediente croccante e saporito..

La forza di questo piatto sta tutta nel suo condimento, in realtà molto semplice da fare, ma caratterizzato da un gusto intenso e da colori vivaci. Unendo pomodori pelati, aglio, olio, peperoncino e Pancetta La Galbaneria, otterrete infatti un sugo rosso vivo e stuzzicante, perfetto per conquistare il palato dei vostri avventori.

Come tocco finale, per profumare e valorizzare il gusto complessivo del piatto, non dimenticate di aggiungere una spolverizzata di prezzemolo e soprattutto di pecorino romano, affidandovi alla bontà del Pecorino Romano D.O.P. Cademartori.


  • Per cucinare le penne all’arrabbiata, per prima cosa mettere sul fuoco una pentola piena d’acqua e portarla a bollore.

  • Nel frattempo, mondare e tagliare l’aglio e i peperoncini a pezzettini, quindi farli soffriggere in una padella ampia assieme alla Pancetta La Galbaneria tagliata a cubetti e dopo aver fatto riscaldare l’olio extravergine di oliva.

  • Successivamente, aggiungere i pomodori pelati tagliati a pezzetti, quindi mescolare con un cucchiaio, salare con metà del sale e lasciare cuocere per 15 minuti.

  • Giunta a bollore l’acqua, aggiungere il sale e le penne e lessarle per ottenere una cottura al dente.

  • Appena cotte, scolarle bene con un colino, quindi rovesciarle nella padella assieme al sugo e saltarle per un paio di minuti, per fare in modo che prendano bene il condimento.

  • Tritare il prezzemolo e grattugiare il Pecorino Romano D.O.P. Cademartori, quindi aggiungerli a pioggia alla pasta.

  • Servire le penne all’arrabbiata ben calde.