abbiamo utilizzato: Prosciutto Crudo Campagnolo disossato La Galbaneria Prosciutto crudo disossato da 7,5 Kg vai al prodotto

La pasta e fagioli è un piatto della cucina italiana, tuttavia non si sa con certezza quale sia la sua regione d’origine: la Toscana e il Veneto hanno fatto di questa ricetta un proprio piatto tipico.

La pasta e fagioli è tra i primi piatti più semplici ed economici ma ricchi di sapore. È una ricetta molto facile che va preparata in grossi quantitativi.

Nella cucina veneta è diventato anche un piatto tipico autunnale perché utilizza le cotiche e le ossa del maiale (l’autunno è il periodo in cui si macella questo animale).

Il formato di pasta più adatto per questa zuppa è quello corto, usato per le minestre, tuttavia c’è anche chi usa gli spaghetti ma li spezza in tre o quattro parti. La pasta classica per questa ricetta tuttavia sono i ditalini.


  • Per preparare la pasta e fagioli tagliare il lardo e il Prosciutto Crudo Campagnolo in listarelle sottili.

  • Tritare sedano, carote e cipolla con un mixer per renderli sottilissimi e rosolarli in una padella capiente con un filo d’olio extravergine d’oliva e lo spicchio d’aglio, scamiciato e schiacciato. Quando l’aglio si sarà imbiondito toglierlo e unire un paio di mestoli di brodo di carne (o brodo vegetale in alternativa) per appassire il soffritto. Quando si sarà asciugato unire il lardo e, dopo che questo si sarà sciolto, il Prosciutto Crudo Campagnolo a listarelle.

  • Bagnare gli ingredienti con un paio di mestoli di brodo e mescolare per cuocere in modo uniforme. Aggiungere la passata di pomodoro e aggiustare di sale e pepe.

  • Scolare i fagioli borlotti dalla loro acqua e versarli nella preparazione. Mescolare bene per amalgamare il tutto.

  • Lessare la pasta in una pentola con abbondante acqua salata per la metà del tempo richiesto.

  • Frullare 1/3 del sugo con i fagioli usando un mixer e versare la crema ottenuta nuovamente nella zuppa.

  • Scolare la pasta e unirla alla minestra e terminare la sua cottura.

  • Tritare il rosmarino e dividerlo nei piatti da portata e al termine della preparazione versare la pasta e fagioli sopra il rosmarino e servire molto caldo.