abbiamo utilizzato: Pecorino Romano DOP Cademartori 1/8 Formaggio a pasta dura prodotto con latte ovino intero secondo indicazioni del Disciplinare DOP vai al prodotto

Cosa c’è di meglio di un bel piatto di pasta carciofi e pancetta? Prepararla con i nostri consigli è semplicissimo e garantirà ai clienti una bontà tutta da assaporare e gustare, magari in compagnia di amici o durante un buffet aziendale con colleghi di lavoro.

La pasta carciofi e pancetta è fatta con ingredienti saporiti, come la Pancetta Affumicata La Galbaneria, carciofi bolliti e saltati in padella e Pecorino Romano D.O.P. Cademartori. Pochi ingredienti amalgamati con un po’ di fantasia e tanta passione e questo primo piatto sarà una delizia per tutti.

La tipologia di pasta utilizzata per questo primo piatto è solitamente quella corta, ma è possibile sbizzarrirsi anche con della pasta all’uovo, tagliatelle o pappardelle, o ziti campani.


  • Pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e la barba interna, tagliarli a fettine sottili e lasciarli a bagno in acqua e limone. Portare ad ebollizione dell’acqua salata in una pentola e cuocere i carciofi fino a farli diventare teneri.

  • Scolare i carciofi senza buttare l’acqua di cottura.

  • Tagliare a listarelle la Pancetta Affumicata La Galbaneria e farla rosolare in padella. Eliminare l’olio in eccesso e metterla da parte.

  • Ammorbidire la cipolla rossa tagliata finemente in una padella con dell’olio extravergine di oliva e il vino bianco.

  • Aggiungere i carciofi e 2/3 della Pancetta Affumicata La Galbaneria rosolata, aggiustare di sale e pepe e far saltare per qualche minuto.

  • Cuocere la pasta nell’acqua di cottura dei carciofi, toglierla dal fuoco quando risulta al dente e versarla nel sugo di carciofi e Pancetta Affumicata La Galbaneria.

  • Spegnere il fuoco sotto la pasta e mantecarla con del Pecorino Romano D.O.P. Cademartori grattugiato.

  • Decorare la pasta carciofi e pancetta con la restante Pancetta Affumicata La Galbaneria croccante e servire.