abbiamo utilizzato: Ricotta Bassa Umidità Galbani Professionale 5 Kg Ricotta a bassa umidità in sacco da 5 Kg vai al prodotto

La “sinfonia di ogni dessert” è completa quando la sua preparazione viene resa allettante non solo al palato, ma anche alla vista.

Per questo in questa ricetta entra in gioco l’arte decorativa dolciaria e, con essa, la scelta di realizzare glasse, come la glassa al limone. La useremo per decorare una fantastica cassata alla siciliana preparata con la Ricotta Bassa Umidità Galbani Professionale. Una ricetta semplice che farà parlare dei vostri dolci.

Contraddistinta da un sapore e da un aroma agrumato, la glassa al limone riuscirà ad arricchire qualsiasi dessert con ottimi risultati.


  • Per preparare la glassa al limone prendere una casseruola e far fondere a fuoco dolce lo zucchero a velo insieme a 100 ml di acqua e al succo di limone; mescolare il tutto con l’ausilio di un cucchiaio di legno. La glassa sarà pronta quando il composto aderirà al dorso del cucchiaio.

  • A questo punto allestire la cassata. Riscaldare lo zucchero in una casseruola a fuoco dolce con 150 ml di acqua senza mescolare; dopodiché tagliare a dadini 100 g di canditi, tagliare a scaglie il cioccolato fondente e tritare i pistacchi.

  • A operazione conclusa mettere in una ciotola la Ricotta Bassa Umidità Galbani Professionale, versarci dentro lo sciroppo di zucchero e mescolare il tutto fino a ottenere una crema liscia; poi unire il cioccolato, i canditi, i pistacchi, metà del maraschino e un pizzico di cannella.

  • A questo punto foderare con carta forno uno stampo di 18 cm di diametro; tagliare il pan di Spagna a fette orizzontali e disporne una parte sulla tortiera, in modo da rivestirne il fondo e i bordi; spruzzare il tutto con il maraschino avanzato, riempirne l’interno con la crema realizzata in precedenza e ricoprire il tutto con il restante pan di Spagna; infine spruzzarlo con un po’ di maraschino.

  • Ora coprire la cassata alla siciliana con un foglio di alluminio e metterla a riposare in frigorifero per 3 ore.

  • Trascorso il tempo indicato verificare la consistenza della glassa al limone: se questa risulta troppo dura, farla ammorbidire a bagnomaria.

  • Concludere il dessert versandoci la glassa di modo che coli sui bordi; quindi pareggiarne la superficie con l’ausilio di una spatola di metallo e rimetterlo in frigo per almeno 5 minuti.