abbiamo utilizzato: Formaggio Spalmabile Fresco Tenero Galbani Professionale 1 Kg Formaggio fresco spalmabile in confezione richiudibile da 1 Kg vai al prodotto

Il cosciotto è uno dei tagli più pregiati dell’agnello, che potete cucinare e farcire con maestria per arricchire il menù del vostro ristorante con una portata raffinata e gustosa, di sicuro richiamo.

Per far sì che questa ricetta riesca, dovete scegliere un buon taglio di carne, saper tagliare e ricucire la carne e disporre di un buon forno ventilato.

In questa ricetta vi proponiamo infatti di trasformare il cosciotto in un ottimo arrosto ripieno, da farcire con un composto saporito a base di carne e spinaci, legati insieme dalla presenza del Formaggio Spalmabile Fresco Tenero Galbani Professionale.

Per una cottura ottimale, conviene scottare prima la carne ad alte temperature, in modo che le due parti del cosciotto ricomposte si uniscano alla perfezione, quindi coprire la carne e abbassare il calore, per far cuocere e insaporire lentamente, grazie al vino e alle erbe aromatiche.


  • Per preparare il cosciotto di agnello, iniziare lavando e asciugando la carne, quindi tagliarla a metà fino ad arrivare all’osso e asportare la parte centrale della carne, mettendola da parte.

  • Lavare lo scalogno e tritarlo finemente insieme all’aglio, quindi rosolare in una padella antiaderente unta con metà dell’olio extravergine d’oliva e aggiungere gli avanzi di carne triturati.

  • Lavare e affettare gli spinaci, farli saltare in padella nel soffritto preparato per circa 5 minuti.

  • Salare e pepare gli spinaci, quindi toglierli dal fuoco e lasciarli raffreddare.

  • Preriscaldare il forno a 220° e, una volta freddati gli spinaci, mescolarli con il Formaggio Spalmabile Fresco Tenero Galbani Professionale.

  • Spalmare il composto nella parte centrale scavata del cosciotto e utilizzare lo spago da cucina per riunire le due metà.

  • Cospargere il cosciotto con l’olio rimasto e unito al rosmarino, sistemarlo in una teglia da forno.

  • Infornare per 15 minuti, quindi abbassare la temperatura del forno a 180°, bagnare il cosciotto con il vino e coprirlo con un foglio di carta stagnola.

  • Continuare la cottura per altri 45 minuti, poi sfornare il cosciotto di agnello e lasciarlo intiepidire un poco prima di tagliarlo a fette e impiattarlo.