abbiamo utilizzato: Speck sottovuoto La Galbaneria 2,4 Kg Speck dalla forma a trapezio sottovuoto 2,4 Kg vai al prodotto

I canederli sono un piatto molto gustoso, tipico della cucina regionale dell’Italia settentrionale. Benché siano preparati un po’ in tutte le regioni del nord, assumendo in ognuna un nome diverso, la tipicità di questo piatto è attribuita alla cucina trentina.

I Canederli, (in tedesco Knödel) fanno parte della gastronomia tirolese, in particolare dei sapori del Trentino Alto Adige.

Piatto notevolmente molto calorico, adatto al periodo invernale, i canederli sono delle palline di pane più grosse degli gnocchi, farcite con dadini di formaggio e speck e cotte nel brodo. A seconda della ricetta seguita possono essere farciti anche con tocchetti di verdure o altri salumi.

Possono essere serviti con il brodo oppure asciutti e accompagnati con sughi tipo goulash oppure saltati in padella, dopo la cottura, con un semplice condimento di burro e salvia o burro e formaggio grattugiato.


  • In una ciotola raccogliere il pane raffermo tagliato a cubetti, unire quindi le uova leggermente sbattute con un pizzico di sale e pepe e il Latte Intero Pastorizzato Locatelli. Mescolare bene gli ingredienti e far riposare per un paio d’ore. Durante questo periodo di riposo rimescolare di tanto in tanto gli ingredienti in modo da far assorbire il liquido in modo omogeneo.

  • Trascorso il tempo di riposo, tagliare lo speck La Galbaneria molto sottilmente in piccole parti. Tritare la cipolla e soffriggere lo speck in olio extravergine d’oliva e Burro Galbani Professionale. Far raffreddare.

  • Unire il soffritto di speck al composto di pane raffermo con il prezzemolo e l’erba cipollina tritati. Profumare con una grattata di noce moscata e setacciare sopra al composto la farina 00.

  • Mescolare sapientemente gli ingredienti in modo da amalgamarli alla perfezione e coprire con della pellicola trasparente e far riposare per 30 minuti per far diffondere gli aromi.

  • Formare delle palle da 10 cm di diametro bagnando in continuazione le mani con dell’acqua. Arrotolare i canederli nella farina e adagiarli su un piatto.

  • Portare ad ebollizione il brodo di carne e far cuocere i canederli per 15 minuti a fuoco moderato. Quando saliranno a galla, i canederli saranno cotti.

  • Questo piatto va servito molto caldo accompagnato da un brodo, un sugo o un’altra preparazione in umido.